PIANIFICAZIONE E PAESAGGIO DELLA SARDEGNA
sardegnaterritorio  ›  paesaggio  ›  sardegna nuove idee  ›  i tavoli
I tavoli
 
info
Ciascun laboratorio sarà organizzato in tre tavoli, ciascuno caratterizzato da attività e modalità differenti in funzione del tema che verrà affrontato e degli attori che vi parteciperanno.
Il processo è strutturato attraverso l’organizzazione di momenti di carattere operativo denominati laboratori del paesaggio. La prima fase di “Sardegna Nuove Idee” riguarderà i 27 ambiti di paesaggio costieri per poi estendere il processo anche ai restanti territori interni, in modo da pervenire ad un unico Piano Paesaggistico condiviso negli obiettivi e nelle modalità di attuazione e che rappresenti primariamente una vera occasione di sviluppo per i territori della Sardegna.

Tavolo 1 - La struttura dei paesaggi
In questo primo tavolo emergeranno aree e temi progettuali, mettendo in evidenza valori e criticità in atto che consentiranno la costruzione di una prima mappa di conoscenza del territorio e la creazione dei “quaderni di lavoro” in cui registrare gli aggiornamenti come un report dinamico, strumentale all’affinamento del quadro conoscitivo.

Tavolo 2 - Nuove idee per i paesaggi
In questa prima fase verranno attivati 14 Laboratori che coinvolgeranno i territori dei 27 ambiti costieri, accorpando gli ambiti in funzione delle specificità ed affinità di ciascuno, per poi estendere il processo anche ai restanti territori interni, in modo da pervenire ad un unico Piano Paesaggistico condiviso negli obiettivi e nelle modalità di attuazione e che rappresenti primariamente una vera occasione di sviluppo per i territori della Sardegna.

Tavolo 3 - Il progetto dei paesaggi
Il terzo tavolo avrà lo scopo di redigere una sintesi delle schede prodotte per ciascun paesaggio e delle strategie, regole e indirizzi progettuali condivisi riferiti agli ambiti di paesaggio interessati.